Crema solare 2019: Top SPF per l’estate – anti acne e anti-età

Estate, sole, caldo, folla della riviera Romagnola e io che cerco di scappare da mia nonna che mi rincorre con un boccetto arancione in mano…è tutto inutile! Ho 6 anni e come ogni giorno lei mi prende e riempie dalla testa ai piedi di una crema bianca, spessa, impossibile da spalmare e che se ti finisce tra i capelli ti vengono dei rasta da fare invidia a Bob Marley. Come ho cambiato idea…

Andiamo avanti di 22 anni, oggi se provi a dirmi di non usare la protezione solare perché non serve rischi grosso. 

La protezione solare costituisce la base della cura della pelle! Ne è il fondamento!

Dermatologi, FDA Americana, CE Board Europeo, TGA Australiana sono tutti d’accordo nell’affermare che la protezione solare non solo difende dai raggi UVB che causano le ustioni, ma riduce anche la pigmentazione e protegge dai dannosi raggi UVA che promuovono le cellule cancerose della pelle, la disgregazione del collagene e l’elastosi solare (questa ha come effetti l’assottigliamento della pelle, la perdita di elasticità, l’aumento delle rughe, la secchezza e l’ingiallimentodella pelle). 

In sostanza, i raggi UV (e non la genetica) sono i responsabili dell’80% dei segni dell’invecchiamento! 

L’esposizione solare, inoltre, genera radicali liberi che danneggiano la pelle alterando il DNA; perché dunque limitarsi a utilizzare lozioni e pozioni antiossidanti con vitamine C, B ed E per combatterli, quando una buona protezione solare può ridurne la produzione fino al 95%? 

La prevenzione è la chiave per una pelle fantastica ed è in assoluto il miglior trattamento anti-età sul quale investire.

Sul funzionamento della protezione solare e sui filtri migliori in commercio dedicherò un post perché l’argomento è lungo e complesso. 

Per ora mi limito a parlarvi dei prodotti che al momento preferisco, dividendoli per tipologia di pelle e aggiungendo un paio di dettagli:

  • La migliore protezione solare è quella che vi permette di usarla! Ovvero se una crema ha ingredienti meravigliosi ma è troppo unta, bianca, asciutta ecc… al punto che non riuscite a usarla, allora non è un buon prodotto per voi. A oggi esistono decine (centinaia) di tipi diversi di protezioni solari, basta trovarne una (o nel mio caso 12) che vi piaccia.
  • Cercate sempre lozioni con la dicitura “ad ampio spettro” o con indicato il rating PA (espresso con valori da 1 a 4 “+”) o PPD. Questi indicano che il prodotto contiene filtri che proteggono dai raggi UVA, ovvero quelli che invecchiano e possono causare il cancro alla pelle.
  • In generale, i filtri chimici– organici – hanno un risultato estetico migliore e le nuove formulazioni (mi riferisco a quelli approvati in Europa, negli USA è tutta un’altra storia) proteggono molto bene sia dagli UVB che dagli UVA. I filtri minerali– inorganici – lasciano di solito un più o meno leggero residuo bianco, sono ad ampio spettro e sono indicati per le persone con pelle sensibile, irritata o soggetta ad allergie. Molte creme contengono oggi una combinazione di queste tipologie – filtri misti.
  • Per ottenere il livello di protezione SPF espresso sulla confezione, bisogna applicare ¼ di cucchiaino di prodotto sul viso e altrettanto sul collo. Credetemi è parecchia crema anche per me! Dato che in genere utilizziamo circa la metà della dose consigliata, è bene utilizzare un SPF di minimo 30, così da ottenere la metà circa delle protezione indicata (es. con una crema spf 50, la quantità di prodotto che viene applicata di solito porta ad avere un SPF di 25)
  • È davvero importante riapplicare la protezione durante tutta la giornata; a maggior ragione se si fa il bagno o attività sportiva all’aperto, in questi casi andrebbe applicata di nuovo ogni 2 ore.

Tutti i prodotti di cui parlo di seguito sono assolutamente senza profumo. Le fragranze sia sintetiche che naturali (olii essenziali), sono tra le principali cause di dermatite allergica e/o irritativa da contatto e hanno come solo valore aggiunto quello di rendere più gradevole il prodotto. Inoltre anche se adesso non vi danno nessun fastidio, potrebbero in realtà portare problemi o infiammazione latente più avanti nel tempo.

Pelle grassa: GarnierAMBRE SOLAIRE Advanced Sensitive SPF 30- Protezione solare viso per pelli grasse o con imperfezioni– filtri chimici + minerali 

Questa crema di colore giallo pallido, dalla texture ibrida crema-gel è perfetta per le pelli grasse/miste soggette a imperfezioni e acne. Chi ha la pelle grassa e con tendenza acneica  tende a non utilizzare la crema solare in viso per paura di ostruire i pori e causare impurità (ci sono cascata in pieno anche io in passato!). Inoltre, c’è l’erronea convinzione che il sole faccia bene a queste pelli, «seccandole»…ma non è esattamente così. Anche se l’esposizione solare permette al corpo di produrre vitamina D che è essenziale a molti processi biologici, il fatto che “secchi” la pelle porta solo a un apparente miglioramento iniziale; in un secondo momento si innesca, infatti, un «effetto rebounce», ovvero la classica ricaduta post- estate che porta con se’ ancor più brufoli. Questo perché la pelle acneica è molto vulnerabile al sole. Infatti, quando esposta eccessivamente, si ispessisce, intrappolando impurità e sebo nell’epidermide. Non bello!

La protezione Garnier Ambre Solaire è stata formulata per adattarsi esigenze di questo tipo di pelle:

  • Protegge contro UVA, UVA lunghi, UVB, IR (raggi infrarossi), aiutando a prevenire così il fotoinvecchiamento 
  • Contiene acido salicilico purificante per combattere le imperfezioni
  • Formulata per minimizzare i rischi di allergia, senza profumo e senza coloranti
  • Texture leggera e opacizzante che non ostruisce i pori

È perfetta quando applicata da sola o sopra un siero leggero; ha però il difetto di accumularsi e “fare i pallini” se combinata con altre creme idratanti o fondotinta/makeup liquido. Per evitare il problema, io la applico dopo il siero alla vitamina C di GOW, quello all’acido hyaluronico o il Pore Purifier di Paula’s Choice.

Pelle normale/mista: Bionike Aknet – ACTEEN SUN Crema-gel SPF 50+ – filtri chimici + minerali

Questa è probabilmente una delle migliori protezioni solari che abbia mai provato! 

Ha una consistenza fluida, si applica facilmente senza lasciare residui e lascia la pelle idratata senza ungerla. È formulata appositamente per la pelle tendente all’acne, contrasta l’ispessimento cutaneo dovuto all’esposizione solare e contiene attivi ad azione sebo normalizzante.

Insieme alla Skin Aqua Super Moisture Milk, è la crema con la migliore combinazione di filtri chimici fotostabili (alcuni di quelli più vecchi infatti tendono a degradare velocemente durante l’esposizione solare) e filtri minerali (Diossido di Titanio), proteggendo quindi in modo ottimale dai raggi UVB, UVA e UVA lunghi. 

Contiene una combinazione di altri ingredienti attivi, quali:

  • Niacina: aiuta a contrastare il danno biologico, rafforzando i meccanismi naturali di protezione e riparazione del DNA. Nel tempo riduce infiammazione, rossore e aiuta a controllare la produzione di sebo
  • b-Glucano/L-Carnosina: associazione che stimola le naturali difese biologiche della pelle e contrasta l’azione dei radicali liberi che causano l’invecchiamento
  • Vitamina E: azione antiossidante

A differenza di quella di Garnier, questa funziona perfettamente sia con i sieri leggeri, sia con le creme e il fondotinta. Ottima base per il trucco. Voto diesci!

Pelle normale/mista/grassa: Skin Aqua Super Moisture Milk SPF 50 PA++++ – filtri chimici + minerali

Da Giappone con amore, questo filtro ad alta protezione ha una consistenza estremamente fluida, si spalma facilmente e assorbe benissimo in poco tempo. 

Resistente all’acqua, contiene una combinazione di filtri minerali – ossido di zinco – e chimici – Octinoxate, Uvinal A plus – che offrono un’ottima protezione ad ampio spettro UVA e UVB. Ha una texture molto leggera che non lascia la pelle unta, non occlude i pori e ha un effetto idratante perfetto per chi ha la pelle mista/grassa (potrebbe non essere sufficiente per pelli più secche, ma è sufficiente applicarla sopra la normale crema idratante).

Nonostante contenga ossido di zinco – filtro minerale famoso per l’effetto mimo – non lascia nessun residuo bianco, si combina bene sia con sieri e creme ed è una buona base per il makeup (consiglio di lasciarla asciugare qualche minuto prima di truccarsi). 

Personalmente la utilizzo tutto l’anno come crema da giorno idratante e protettiva. Non c’è differenza, infatti, tra una crema idratante con SPF e una crema solare…sono sempre creme Jbasta trovare quella più adatta alla nostra pelle e usarla normalmente ogni giorno.

Questo è decisamente un altro dei miei prodotti preferiti!

Nota: io sto utilizzando la versione precedente (boccetto giallo), la nuova è equivalente e ha la confezione azzurra.

Pelle normale/sensibile: Paula’s Choice Calm Mineral Moisturizer SPF 30 – filtri minerali

Questa crema idrata e lenisce la pelle, fornendo allo stesso tempo una protezione solare alta a base minerale che previene la comparsa dell’invecchiamento precoce causato dal sole. Ideale per pelli sensibili e normali/miste (anche se viene indicata per pelli grasse, risulterebbe troppo idratante) questa lozione non grassa lascia la pelle morbida e con un finish leggermente matte. Ne esiste anche la versione per pelli da normale a secche.

Una volta asciutta, funziona bene come base per il trucco, anche se suggerisco a chi ha la pelle che produce molto sebo di fissare il fondotinta con una cipria apposita. 

Piccolo trucco: provate a utilizzare durante la giornata una polvere minerale con fattore protettivo per riapplicare la protezione, in questo modo si riesce a tenere sotto controllo il sebo, opacizzare la pelle e allo stesso tempo rinnovare la protezione solare in modo semplice – io utilizzo di Sunkill Rx il Catrin Natural 100% polvere minerale SPF 46 PA+++che, però, può lasciare una traccia bianca, in alternativa c’è di ISDIN Fotoprotection Mineral SPF 30, che voglio provare.

Gli ingredienti principali di questa crema sono:

  • Aloe vera: Estratto vegetale con proprietà lenitive, antiossidanti e che funge da agente idratante.
  • Estratto di fiore della camomilla: ha un moderato potere antiossidante e lenitivo sulla pelle.
  • Ossido di zinco: filtro solare minerale, efficace nel fornire protezione dai raggi UVA oltre ai raggi UVB. Molto delicato e quindi adatto alle pelli sensibili.
  • Estratto di Tè Verde e Liquirizia: efficaci nel lenire la pelle e nel contrastare rossore e irritazione

Pelle secca/sensibile: Jason Mineral Natural Sunscreen SPF30 – filtri minerali

Schermo solare del tutto minerale, privo di sostanze chimiche e profumi, che lo rendono perfetto per la pelle sensibile e per chi soffre di allergie cutanee. Ha una consistenza vellutata e si spalma abbastanza facilmente, lasciando un leggero alone bianco che sparisce quasi completamente una volta asciutto. 

È sicuramente la formulazione più idratante di tutte ed è perfetta per le pelli secche o irritate da trattamenti intesivi (peeling, prodotti per acne…). Personalmente la utilizzo in spiaggia o in piscina perché, anche se troppo ricca da usare tutti i giorni, mi lascia la pelle idratata e lenisce le irritazioni da sole e salsedine/cloro grazie a ingredienti come il burro di karitè, l’aloe, il thè verde e la calendula. 

Per oggi è tutto…fatemi sapere come vi trovate se provate una di queste protezioni e altre creme solari che utilizzate e amate, sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti da “testare”! 😉

Alla prossima…Have fun!

Psss: i link ai prodotti sono già stati testati da me, oltre ad Amazon che rimane un fantastico marketplace per trovare qualsiasi cosa, gli altri siti sono sicuri, convenienti e veloci nella spedizione;) 

Altri post:

Un pensiero su “Crema solare 2019: Top SPF per l’estate – anti acne e anti-età

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.